5 min

Riepilogo di Google Update: novità nel 2024

Trent Ruffolo headshot

By Trent Ruffolo

mar 26, 2024

5 min

Come marketer, rimanere al passo con ogni aggiornamento di Google può essere un compito impegnativo (e che richiede molto tempo): ci sono già state decine di aggiornamenti nel 2024.

In qualità di partner di fiducia di Google, vogliamo offrirvi una guida strategica su questi cambiamenti in modo che possiate dedicare più tempo a ciò che conta di più: far crescere e scalare la tua attività. Di seguito troverai la nostra carrellata dei più importanti aggiornamenti di Google del 2024, con indicazioni su come potrebbero influire sulla tua presenza digitale.

Aggiornamenti che incidono su tutte le tipologie di attività

Gli aggiornamenti sui social media sono ora visibili su Google

L'anno scorso, Google ha iniziato a consentire alle aziende di aggiungere link ai social media alle loro schede Google. Ora, Google sta attivamente presentando i post di quei profili social, in particolare Facebook, Instagram e X, nella sezione "Aggiornamenti sui social media" del profilo aziendale su Google.

Le aziende possono collegare i propri account sui social media e creare post in Yext per sfruttare la maggiore visibilità che il collegamento può offrire. Per ulteriori informazioni su questo aggiornamento, dai un'occhiata a questo blog post.

Gli aggiornamenti sulla privacy potrebbero influire sui click sulle indicazioni stradali

Per fornire risultati più accurati ai consumatori, Google sta apportando aggiornamenti per proteggere meglio la privacy delle persone. Di conseguenza, le attività potrebbero notare un calo dei click su "Indicazioni" a partire da gennaio 2024.

Aggiornamenti che riguardano l'area EMEA

L'introduzione del Digital Markets Act

All'inizio di marzo 2024 è entrato in vigore il Digital Markets Act. Per chi non lo sapesse, il Digital Markets Act è stato approvato dall'Unione Europea per regolamentare le più grandi aziende tecnologiche globali (come Google) e impedire che abusino del loro potere di mercato.

Per conformarsi a questa legge, siti come Google, Facebook e altri apporteranno probabilmente una serie di modifiche alle loro esperienze di ricerca. Questi cambiamenti potrebbero avere un impatto su dove e come apparirete nelle ricerche.

Per ulteriori informazioni sul Digital Markets Act, su come le aziende potrebbero essere interessate e su cosa fare nel frattempo, dai un'occhiata a questo post del blog.

URL del sito web dell'hotel

Per conformarsi al Digital Markets Act, Google ha recentemente iniziato ad aggiungere i link diretti ai siti web nei risultati locali. Al momento, questa esperienza sembra essere supportata principalmente dagli hotel. L'impatto potrebbe essere enorme, in quanto gli ospiti non dovranno più cliccare sulla tua scheda per raggiungere il tuo sito web: ora potranno cliccare sul link del tuo sito web direttamente dal Local Pack.

Ricerche di acquisti

Per conformarsi al Digital Markets Act, Google ha recentemente apportato delle modifiche al modo in cui presenta i risultati dello shopping nella SERP. Ecco un riepilogo di ciò che dovete sapere:

  1. Google ha introdotto una scheda "Prodotti" e una scheda "Siti di prodotti" nei risultati di ricerca per promuovere la concorrenza leale e migliorare la visibilità organica per i commercianti

  2. Google ha lanciato un carosello di risultati avanzati, che probabilmente verranno visualizzati per ricerche relative a viaggi, offerte locali e acquisti

  3. Google ha incluso "unità aggregatrici" dedicate per indirizzare gli utenti a vari siti Web aggregatori

Questi aggiornamenti sono solo alcuni dei tanti cambiamenti che probabilmente arriveranno dal Digital Markets Act. Continueremo a coprire tutti i cambiamenti importanti che seguiranno.

Aggiornamenti che hanno un impatto sui ristoranti

Aggiornamento del pulsante per ordinare cibo

Nel giugno 2024, Google prevede di rimuovere la possibilità per gli ospiti di effettuare un ordine online direttamente tramite Google. Invece, gli utenti che fanno clic sul pulsante "Ordina con Google" verranno indirizzati a effettuare un ordine direttamente sul sito web del ristorante o a ordinare tramite un sito di terze parti come Seamless, GrubHub, DoorDash o UberEats.

I ristoranti possono comunque utilizzare Yext per sincronizzare gli URL di ritiro e consegna proprietari con l'esperienza Order with Google, nota come Food Place Actions. Per informazioni più dettagliate su questo aggiornamento, consulta il nostro blog post qui.

Aggiornamenti sulla fascia di prezzo

Gli ospiti sono sempre stati in grado di valutare quanto sia costoso un ristorante osservando il numero di simboli del dollaro posizionati sul profilo aziendale di un ristorante. Ora, invece dei simboli del dollaro, Google mostra le fasce di prezzo effettive (ad es. $10 -$20).

Le fasce di prezzo vengono fornite direttamente da Google e oggi non possono essere gestite attivamente dai ristoranti.

Suggerimento di feedback sui punti salienti del menu

Gli ospiti hanno la possibilità di scattare foto e lasciare feedback su voci di menu specifiche, che vengono visualizzate come punti salienti del menu sul profilo aziendale di un ristorante. Ora puoi fornire feedback a Google e segnalare i piatti obsoleti o aggiornare i dettagli (ad es cambiare il nome del piatto). Ciò può aiutarti a garantire che le voci del menu vengano riportate in modo accurato su Google. Questo è importante per far conoscere ai clienti esattamente i piatti proposti e si ricollega alla rilevabilità nei risultati di ricerca. (Per usare un semplice esempio: se qualcuno cerca "pizza al salamino piccante vicino a me", più è chiaro che il tuo ristorante offre pizza al salamino piccante, più è probabile che compaia in quei risultati di ricerca.)

Questa funzionalità è attualmente supportata solo tramite l'interfaccia utente di Google.

Nuova sezione "Eventi e offerte nelle vicinanze"

Google ha recentemente iniziato a mostrare "Eventi nelle vicinanze & Offerte" nella SERP. Presentato costantemente come un pacchetto di quattro, Google ottiene questi risultati da attività locali che creano post di offerte ed eventi. Questa nuova esperienza è attualmente disponibile solo per le aziende del settore alimentare e della ristorazione negli Stati Uniti, Canada, Nuova Zelanda, Australia, Regno Unito e India (con altre aree geografiche in arrivo).

I post di offerte ed eventi rappresentano ottime opportunità per creare consapevolezza e aumentare il coinvolgimento con la tua attività. Ad esempio, un ristorante messicano potrebbe creare un post di offerta settimanale per promuovere gli sconti disponibili il #TacoTuesday. I ristoranti possono facilmente creare post su offerte ed events in Yext.

Siti come Google apportano costantemente aggiornamenti e aggiungono nuove funzionalità che potrebbero influire su dove e come la tua attività viene visualizzata nella ricerca. In qualità di partner Google di fiducia, siamo qui per aiutarti a rimanere aggiornato su queste modifiche: dai un'occhiata alla nostra sezione Aggiornamenti per i publisher sul nostro blog per aggiornamenti settimanali e mensili.

Ti interessa scoprire come Yext può aiutarti a trasformare la tua presenza digitale in un elemento di differenziazione? Dai un'occhiata ai nostri prodotti listings, location pages, e reviews oppure richiedi una demo qui.

Share this Article